PEELING : migliora o elimina lentigo, rughe, macchie, acne, cicatrici

Il peeling è una metodica terapeutica usata per diverse patologie ed inestetismi cutanei. Procedura dermocosmetica che si realizza attraverso l’applicazione di una o più’ sostanze caustiche in combinazione nello stesso preparato od in sequenza (Ac. Glicolico, Ac. Mandelico, Ac. Piruvico, Ac. Salicilico, Ac. Tricloroacetico) per un tempo ed una concentrazione tali da indurre la comparsa di un eritema più’ o meno intenso. Un peeling, pertanto, può essere superficiale, medio o profondo, a seconda della necessità e del risultato che si desidera ottenere. E’ una metodica medico-estetica capace di stimolare il ricambio cellulare, sicura e relativamente invasiva, poiché l’invasività dipende dal grado di potenza.

Indicazioni
I peeling sono indicati per il ringiovanimento della pelle, lentigo, rughe, macchie, ipersecrezione sebacea, acne, cicatrici ed altri inestetismi causati dal photo e cronoaging. Vanno da una semplice azione cheratolitica ad una forma accelerata di esfoliazione a seconda delle sostanze chimiche che compongono il peeling. La concentrazione ed il tipo variano a seconda dell’utilizzo.

Controindicazioni
Sono controindicati in presenza di herpes in fase attiva, malattie autoimmuni, cute troppo sottile ed anelastica. Si possono usare tutto l’anno se leggeri e soft, al contrario esclusivamente in inverno se medi e profondi.

Anche in pausa pranzo
Tra i più diffusi sono i soft peeling che hanno la capacità di stimolare direttamente i fibroblasti e le cellule basali rivitalizzando i tessuti. In caso di pelle sensibile, è consigliabile un test preventivo. Il suo plus? Efficacia abbinata ad un’ottima tollerabilità, permettono al paziente di riprendere subito la normale attività.

Gli step
In linea di massima prima di peeling si usa una soluzione preparatoria pre-peeling, per preparare la pelle ed uniforma il ph della stessa, poi si procedere all’applicazione del peeling scelto ed infine si neutralizza con una soluzione tampone specifica, postpeeling. Il tempo di posa varia a seconda della reattività cutanea e dalla zona interessata al trattamento. La seduta si conclude con l’applicazione di una crema lenitva-idratante, che il paziente continuerà a utilizzare anche per qualche giorno. Il peeling è indolore talvolta può dare bruciore, a seconda dei casi, può essere ripetuto ogni 15-30 giorni. Nei giorni successivi, è importante proteggere la pelle con un solare a schermo elevato. Le modificazioni a livello cutaneo si verificano attraverso tre meccanismi principali: stimolazione del turnover cellulare attraverso la rimozione delle cellule morte dello strato corneo, distruzione degli strati di cute che presentano specifici problemi che vengono così sostituiti da cute sana (per esempio pigmentazione anomala), induzione di una risposta infiammatoria nei tessuti più profondi con sintesi da parte del derma di nuovo collagene e sostanza fondamentale.

 

Dove ricevo:

FORMIA: Ambulatorio Medico Estetico Di Russo,
Via Rubino 66

Dove ricevo:

MILANO: Centro Medico Agorà,
Via San Francesco D'Assisi 4/A

Segui su facebook